seguici su facebook link | twitter link | instagram link | G+ link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
percorso_enogastronomico

Castagne e caldarroste

Tra musei e frutti

 
La castagna, frutto versatile e nutriente cresce copiosamente nella bassa Valle d’Aosta dove ancora oggi ci sono dei castagni secolari. Ingrediente essenziale nell’economia e nella cucina locale di un tempo era impiegata in diverse preparazioni, dalla minestra, alla farina fino alla farcitura del pane. Oggi questo frutto accompagna il Lardo di Arnad o è impiegato nella preparazione di dolci. La stagione ideale per scoprire questo frutto è l’autunno, quando le castagne ancora protette dai ricci cadono a terra per essere raccolte.
Ancora oggi nella bassa Valle di Gressoney, in particolare a Perloz e Lillianes, la castagna è l’elemento principe della cultura locale e i castagneti e le gra, ovvero gli antichi essiccatoi della castagna, sono parte del paesaggio.
 
A Lillianes in particolare la Cooperativa Il Riccio si propone di raccogliere e commercializzare questo prelibato frutto.
All’interno dei locali è allestito anche un piccolo Museo della Castagna, che racconta come questo frutto sfamasse la popolazione locale nei tempi passati.
Da non perdere inoltre a ottobre la Sagra della Castagna a Lillianes, la più antica castagnata della Valle d’Aosta.
 
Con una guida turistica è possibile farsi accompagnare alla scoperta dei prodotti tipici della Valle d’Aosta.
 
Contattami per informazioni

 

Leggi anche: