seguici su facebook link | twitter link | instagram link | G+ link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
motto-dei-savoia

Fert – il Motto dei Savoia: le origini

Curiosità e miti sul celebre motto

 

 

Le origini del motto

Il motto FERT è stato coniato nel 1364 da Amedeo VI di Savoia, il Conte Verde, quando fondò l’Ordine del Collare, la massima onorificenza di Casa Savoia. L’ordine supremo era una sorta di alleanza tra cavalieri, designati direttamente ed esclusivamente dal Conte che dovevano essergli fedeli e mantenere la pace tra di loro.
 
Gli insigniti ricevevano un collare appunto ed erano chiamati “Militis colaris sabaudiae”. I cavalieri erano 14 oltre al Conte. In totale 15 membri.
Amedeo VIII diede una regolamentazione ufficiale definendo che i fossero i nodi sabaudi alternati al motto e la presenza di 15 rose, simbolo mariano.
Nel 1518 Carlo III di Savoia diede all’ordine il nome di Ordine della Santissima Annunziata aumentando i cavalieri da 14 a 20 e inserendo nel collare l’immagine dell’Annunziata.
 
motto-dei_savoia
 

L’acronimo FERT

Varie nei secoli le interpretazioni di questo motto, di cui nessun documento del tempo dà una spiegazione. Tra le versioni più accreditate ve ne sono due:
 
Fortitudo Eius Rhodi Tenuit: ovvero “la sua forza preservò Rodi”, un acronimo che sottolinea come un Savoia fu capace di liberare Rodi dai Saraceni, peccato che nessun documento storico attesti questo fatto o la presenza di un Savoia sull’isola di Rodi. Nei secoli questa è stata la versione maggiormente apprezzata e sostenuta.
 
Fert inteso come terza persona singolare del verbo latino fero, traducibile con portare, nel senso di sopportare. Una sorta di invito ad accettare e sopportare le vicende e le difficoltà che una famiglia regnante doveva affrontare.
 

Il motto FERT in Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta è possibile trovare questo motto nelle decorazioni di Castel Savoia a Gressoney-Saint-Jean e al Castello Reale di Sarre, residenze sabaude che tra fine Ottocento e inizio Novecento videro protagonisti la Regina Margherita, Vittorio Emanuele II e Umberto I.
 
Contattami per una visita guidata
 

BLOG

> Tour delle residenze sabaude in Valle d’Aosta