seguici su facebook link | twitter link | instagram link | G+ link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
Gressoney_saint_jean

Gressoney-Saint-Jean

I paesi Walser di Gressoney ai piedi del Monte Rosa

 
La Valle d’Aosta, terra bilingue in cui si parla francese, cela al suo interno un’isola linguistica di origine germanica. Ci troviamo nella Valle di Gressoney dove durante il Medioevo i Walser colonizzarono le terre ai piedi del Monte Rosa ed ancora oggi questa antica origine si manifesta nell’uso della lingua tedesca e nell’architettura tradizionale costituita dai tipici stadel in legno. In questi comuni si parla infatti un dialetto di origine germanica (il titsch di Gressoney-Saint-Jean, il töitschu di Issime).
 
Durante la festa patronale del 24 giugno e la festa delle guide alpine il 15 agosto è possibile assistere alla tradizionale processione in paese. In questa occasione le donne indossano il costume tradizionale con sgargiante copricapo dorato.
 
Questa zona ai piedi del Monte Rosa, immenso ghiacciaio visibile anche dal centro del paese nei pressi del famoso Lago Gover, fece innamorare anche la Regina Margherita di Savoia che volle costruire proprio a Gressoney la propria residenza estiva, il bel Castel Savoia. Grazie alla presenza della Regina il paese di Gressoney-Saint-Jean conobbe un periodo di sviluppo diventando oggi una delle più apprezzate località di villeggiatura dell’arco alpino.
 
Il comune di Gressoney-La-Trinité situato in fondo alla valle del Lys è famoso per le sue piste da sci. Il comprensorio Monterosa Ski è infatti uno dei più estesi dell’arco alpino. Il paese ospita un interessante museo, l’Ecomuseo Walser, che racconta le tradizioni ed il modo di vivere dei Walser.
 

Contattami per organizzare la tua visita guidata a Gressoney e a Castel Savoia

 

APPROFONDISCI SUL BLOG

 

Localita turistiche e villaggi in Valle d'Aosta: