seguici su facebook link | twitter link | instagram link | G+ link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
castello-dei-sogni

Il Castello dei Sogni di Avondo

Il Castello dei Sogni di Vittorio Avondo

 
Un nuovo allestimento all’interno del Castello di Issogne consente di approfondire la figura di Vittorio Avondo, pittore torinese appassionato di Medioevo e proprietario del castello a fine Ottocento.
Il Castello dei Sogni. La straordinaria avventura di Vittorio Avondo a Issogne è il titolo di questo nuovo percorso aperto in un’ala in gran parte inedita del castello e dedicata a questo raffinato artista di fine Ottocento.
 

 

Vittorio Avondo e il Castello di Issogne

Vittorio Avondo, fine conoscitore dell’arte acquistò il castello nel 1872 con l’intento di restaurarlo, riarredarlo e abitarlo per alcuni anni finché venne donato per sua stessa volontà allo Stato nel 1907.
Il castello di Issogne rappresentava per il pittore piemontese il Castello dei Sogni.
 
Il nuovo percorso espositivo, fatto di oggetti e giochi di specchi, si concentra sulla figura di Avondo ma anche su altri personaggi che entrarono in contatto col castello. La “lieta brigata” come venne definita comprendeva alcuni artisti nonché amici del pittore come Alfredo d’Andrade, Federico Pastoris ed i fratelli Giacosa.
Una sala intera ospita il capolavoro del pittore Federico Pastoris “Ritorno di Terra Santa”, un enorme quadro ambientato proprio nel cortile del castello di Issogne e ispirato a Pio Guglielmo durante il ritorno dalle Crociate.
 
Un’occasione per visitare l’appartamento di Avondo con la Sala d’armi dove è esposta parte della collezione privata dell’artista oltre che altre stanze finora inesplorate del castello.
 
Visitare l’appartamento di Avondo, con il suo gioco di specchi e rimandi significherà più in generale guardare quel Medioevo come riflesso nello specchio della cultura Europea alla fine dell’Ottocento.
 

Come arrivare al castello

Ai piedi del castello vi è un ampio parcheggio per le auto.
Il parcheggio bus si trova invece a circa 300 m dal castello. Per raggiungere il castello a piedi dal parcheggio bus è sufficiente percorrere il lungo marciapiede che costeggia la strada principale del paese per circa 5 minuti.
 

Orari e Prezzi dei Biglietti

Orari: Da ottobre a marzo: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 Chiuso il lunedì
Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio
Da aprile a settembre: dalle 9.00 alle 19.00, tutti i giorni
 
Intero solo castello: € 5,00
Intero (castello + Avondo): € 8,00
Ridotto solo castello: € 3,50 (comitive di almeno 25 persone paganti, studenti universitari, convenzioni specifiche)
Ridotto (castello + Avondo): € 6,00 (comitive di almeno 25 persone paganti, studenti universitari, convenzioni specifiche)
Ridotto minori: € 2,00 (ragazzi di età compresa fra 6 e 18 anni, scolaresche)
Gratuito: bambini fino a 6 anni non compiuti, soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori, insegnanti e accompagnatori di scolaresche, in proporzione di 1 ogni 10 alunni.
 

Prenotazione e modalità di visita per i gruppi

I gruppi accompagnati da una guida turistica della Valle d’Aosta hanno i turni di visita riservati e garantiti, evitando inutili attese.
La prenotazione dell’ingresso è totalmente gratuita.
L’ingresso è contingentato ad un massimo di 30 persone alla volta. L’eventuale parte restante del gruppo può attendere nell’ampio giardino antistante l’ingresso del castello.
 

Organizza la tua visita guidata al Castello di Issogne

 
Prenota
 

APPROFONDIMENTI

> Orari e tariffe di ingresso dei castelli della Valle d’Aosta
 

Foto effettuate su concessione della Regione Autonoma Valle d'Aosta
 

Castelli da visitare in Valle d'Aosta: