seguici su facebook link | twitter link | instagram link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
saint-vincent-aosta

Saint Vincent

Cosa vedere a Saint Vincent

 
Adagiata su una conca soleggiata, Saint Vincent vanta l’appellativo di Riviera delle Alpi per il clima mite che la caratterizza.
 
Sorta lungo un tratto della Via Francigena la cittadina conserva ancora oggi importanti testimonianze del passato come la bella chiesa parrocchiale dedicata a San Vincenzo. La chiesa è risalente nelle fasi più antiche al V secolo ed è un bellissimo esempio di architettura romanica. La chiesa figura inoltre tra le più antiche ed importanti della regione, così come la cripta che fu edificata prima dell’anno 1000.
La chiesa venne poi trasformata a fine Ottocento dall’architetto Camillo Boggio, lo stesso che lavorò al celebre castello di Saint Pierre.
 
Una passeggiata nel centro consentirà di scoprire la ricca storia di Saint Vincent, paese famoso anche per la presenza del Casinò de la Vallée e l’imponente Grand Hotel Billia, hotel di lusso inaugurato nel 1908, con la sua inconfondibile facciata della Belle époque.
 

Terme di Saint-Vincent

Era il 20 luglio 1770 quando il sacerdote Abbé Jean-Baptiste Perret scoprì la sorgente delle acque di Saint-Vincent, subito ribattezzate Fons Salutis. Le analisi approfondite portarono alla conclusione che l’acqua di Saint-Vincent poteva essere autorevolmente patentata come diuretica, purgante e molto più mineralizzata di altre.
 
Da questo momento le pubbliche finanze del Ducato di Aosta finanziarono la costrizione di prese, vasche e la posa di rubinetti per poi costruire una strada carrozzabile che collegasse il borgo al primo locale di accoglienza e distribuzione della Fons Salutis.
La fama dell’acqua si diffuse rapidamente consentendo il rapido sviluppo turistico della località.
 
Nel 1900 lo stabilimento termale viene nel frattempo ulteriormente ampliato e l’Ing. Diatto realizza un importante collegamento funicolare.
Nel 1959 verranno costruite le nuove terme che saranno poi profondamente ristrutturare in seguito e aperte al pubblico nel 2012.
 
Contattami per una visita guidata

 

Localita turistiche e villaggi in Valle d'Aosta: