Aosta romana e Aosta medievale

CATEGORIE

Aosta romana e medievale

Aosta romana e Aosta medievale

La città di Augusta Praetoria fu fondata dai Romani nel 25 a. C. e fu così chiamata in onore dell’Imperatore Augusto. Si tratta di una delle città romane meglio conservate e per questo detta “La piccola Roma delle Alpi”.

Informazioni su Aosta romana

Il centro storico di Aosta conserva pregevoli resti archeologici di epoca romana e l’impianto urbano stesso della città ricalca l’impianto del castrum romano. Fondata in una zona ampia e pianeggiante alla confluenza di due torrenti (il Buthier e la Dora Baltea), Augusta Praetoria Salassorum doveva essere una testa di ponte di collegamento con i due valichi alpini principali della Valle d’Aosta.

Dell’epoca romana oggi si può ammirare il ponte romano sul torrente Buthier che faceva parte della Strada romana delle Gallie.
L’Arco d’Augusto eretto in onore dell’Imperatore accoglie il visitatore prima di entrare nel centro cittadino. La Porta Praetoria costituiva l’ingresso monumentale della città ed è l’unica porta ancora conservatasi fino ad oggi.
Il teatro è il luogo più affascinante, con la sua maestosa facciata alta ben 22 metri ed i resti della cavea, dell’orchestra e del proscenio consente di immaginare gli attori recitare tragedie e commedie per gli oltre 2500 spettatori presenti. Poco distante si trovava un anfiteatro, oggi parzialmente inglobato in un convento.

Il Foro romano, situato all’incrocio del Decumano Massimo e del Cardo Massimo, era la zona maggiormente trafficata della città dove si concludevano affari e si adoravano gli dèi. Del Foro romano di Aosta oggi è visitabile il criptoportico forense, ovvero il porticato nascosto, un luogo ricco di fascino che circondava i due templi dell’area sacra.
Passeggiando lungo il perimetro del centro storico è possibile inoltre ammirare parte della cinta muraria e delle torri difensive.

Informazioni su Aosta medievale

Il centro storico di Aosta conserva inoltre numerosi monumenti di epoca medievale ed in particolare le chiese più importanti della diocesi.

Insieme visiteremo gli scavi della chiesa paleocristiana di San Lorenzo, sorta nel IV secolo come luogo di sepoltura dei primi vescovi valdostani. Nel Medioevo la chiesa diventerà poi sede della parrocchia per poi essere sconsacrata. Oggi ospita regolarmente alcune mostre temporanee.

Visiteremo poi la Collegiata di Sant’Orso, un vero e proprio gioiello tardogotico che merita assolutamente di essere visto!Il complesso è costituito dalla torre campanaria, la chiesa di Sant’Orso con la cripta romanica ed il celebre mosaico del coro, il meraviglioso chiostro romanico coi suoi capitelli istoriati ed il Priorato unico edificio in cotto della Valle d’Aosta.

La Cattedrale, sede vescovile, sorge a ridosso del criptoportico romano e sui resti di una domus che dalla metà del IV secolo accolse le assemblee dei primi fedeli cristiani a cui veniva impartito il sacramento del Battesimo. La Cattedrale costituisce ancora oggi il polo spirituale principale della diocesi.
Al suo interno si possono ammirare gli affreschi ottoniani, la cripta romanica, i pregevoli mosaici e stalli del coro e le numerose cappelle.

Visita guidata della città di Aosta

Una città di 2000 anni fa che merita di essere scoperta! Una piacevole passeggiata consentirà di scoprire tutti i luoghi del passato per assaporare il fascino dei tempi antichi.

Gita scolastica ad Aosta

La visita di Aosta romana con i suoi monumenti è particolarmente adatta per le scuole primarie per le quali sono stati studiati dei laboratori didattici. Visita l’apposita sezione dedicata ad Aosta romana per la scuola primaria.

Biglietti

Prezzi dei siti archeologici

Intero: € 7,00

Ridotto: € 5,00 (comitive di almeno 25 persone paganti e studenti universitari)

Ridotto minori: € 2,00 ragazzi di età compresa fra 6 e 18 anni, scolaresche

Gratuito: minori di 6 anni, soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori, abbonati circuito Musei Piemonte/Lombardia (muniti di card in corso di validità)

Il biglietto è cumulativo e valido un anno dalla data di emissione per un ingresso in ognuno dei seguenti siti:
Teatro romano, Criptoportico forense, Chiesa paleocristiana di San Lorenzo, Museo Archeologico Regionale.

Tariffe del complesso di S. Orso

Tariffe ridotte per persone accompagnate da guida turistica della Valle d’Aosta:

Chiostro romanico € 1,00
Chiostro + affreschi € 3,50
Chiostro + affreschi + cappella €5,00

Gratuito per i minori di 6 anni, soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori

Alcuni siti di pregevole valore artistico sono visitabili solo su richiesta come gli affreschi ottoniani risalenti al XI secolo e la Cappella del Priorato.

Orari

Orari dei siti archeologici

Orario estivo valido da aprile a settembre aperti tutti i giorni dalle 9 alle 19.
Orario invernale valido tutti i giorni da ottobre a marzo dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17

Chiuso il 25 dicembre ed il 1° gennaio.
Criptoportico chiuso dal 2 al 7 novembre 2020

Orari di apertura del Chiostro di S. Orso

Orario del chiostro da aprile a settembre – aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19
Orario del chiostro da ottobre a marzo – aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17

2h30

durata

In parte

disabili

singolo

gruppi

Lingue disponibili

Italiano

Francese

Inglese

Tedesco

2h30

durata

In parte

disabili

singolo

gruppi

Lingue disponibili

Italiano

Francese

Inglese

Tedesco

Mappa