Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean

CATEGORIE

Castelli della Valle d'Aosta

Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean

Informazioni sul Castel Savoia

Il Castel Savoia a Gressoney-Saint-Jean fu costruito per volere della Regina Margherita di Savoia in un luogo panoramico da cui la Regina poteva godere di una meravigliosa vista sul Massiccio del Monte Rosa.

La Regina Margherita, assidua frequentatrice della montagna, amava trascorrere a Gressoney-Sain-Jean, ai piedi del Monte Rosa le sue vacanze estive, dapprima come ospite dell’amico Barone Luigi Beck Peccoz, in seguito in questo castello, frequentato dalla Regina fino al 1925.

Il maniero fu costruito tra 1899 e 1904, la posa della prima pietra d avvenne il 24 agosto alla presenza di re Umberto I il quale, assassinato a Monza un anno dopo, non avrebbe visto la conclusione dei lavori. La residenza ospitò la Regina durante i suoi soggiorni estivi fino al 1925, un anno prima della sua morte, che avvenne a Bordighera nel 1926.

Castel Savoia fu progettato dall’architetto di corte Emilio Stramucci, già ideatore delle decorazioni di Palazzo Reale a Torino e del Quirinale di Roma, che si rifà ad uno stile medievale conferendo all’edificio un aspetto fiabesco. Esso è costituito da un corpo centrale circondato da cinque torri e da un’ampia veranda con vista mozzafiato sul Massiccio del Monte Rosa.

Nel 1936 il castello fu acquistato dall’industriale milanese Moretti per poi diventare proprietà della Regione Autonoma Valle d’Aosta nel 1981.

Tra le dipendenze del maniero vi sono la Villa Belvedere, antica foresteria, e il Romitaggio Carducci, dedicato alla memoria del celebre poeta.

Giardino botanico e Jardin Alp

Il Castello, situato in località Belvedere ai piedi del Colle della Ranzola, è circondato da un ampio parco di larici ed impreziosito da un bel giardino botanico collocato ai piedi del maniero.

Con i suoi 1000 mq di bellissime collezioni di fiori e piante questo giardino, realizzato nel 1990, ha soprattutto un valore estetico. Le aiuole rocciose custodiscono piante di ambiente tipicamente alpino come il Giglio martagone, il Rododendro ferrugineo, la Stella alpina, Genziane e vari semprevivi. Una passeggiata in questo giardino vi avvolgerà con i suoi colori e profumi.

Nelle vicinanze del giardino si trova inoltre lo spazio espositivo JardinAlp – Jardins des Alpes allestito nell’edificio che originariamente ospitava la rimessa dell’autovettura della Regina Margherita di Savoia. L’edificio è stato allestito con supporti multimediali e pannelli dedicati alla flora con informazioni e curiosità sull’ambiente naturale e sulle piante della Valle d’Aosta con lo scopo di valorizzare i giardini botanici dell’arco alpino occidentale tra cui i quattro giardini valdostani.

Visita guidata al Castel Savoia

Durante la visita guidata al Castel Savoia si visiteranno il piano terra e gli appartamenti Reali che spiccano per la ricca decorazione e la boiserie, ovunque si posi lo sguardo infatti vi sono riferimenti e omaggi alla Regina e a Casa Savoia. Degno di nota è lo scalone in rovere che porta ai piani superiori, riccamente scolpito è un vero e proprio capolavoro dell’intagliatore torinese Michele Dellera.
Dal castello si può inoltre godere di un bel panorama sul ghiacciaio del Monte Rosa.

La visita al castello può essere completata con la visita di Gressoney, pittoresco paesino montano che si caratterizza per un’architettura rurale particolare costituita dai celebri stadel Walser.

Scopri tutte le visite guidate legate ai castelli della Valle d’Aosta

Biglietti

Dal 01.07.2021 al 31.12.2021

strong>Intero: € 5,00

Ridotto: € 3,50 (comitive di almeno 25 persone paganti, studenti universitari, convenzioni specifiche)

Gratuito: bambini e ragazzi 0-25 anni compiuti, soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori, insegnanti e accompagnatori di scolaresche, in proporzione di 1 ogni 10 alunni, abbonati circuito Musei Piemonte/Lombardia (muniti di card in corso di validità)

I gruppi devono contattare una guida turistica della Valle d’Aosta per prenotare gli ingressi al Castel Savoia

Orari

Da ottobre a marzo: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 Chiuso il lunedì
Da aprile a settembre: dalle 9.00 alle 19.00, tutti i giorni

Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio

Orari aggiornati QUI

1 ora

durata

In parte

disabili

singolo

gruppi

Lingue disponibili

Italiano

Francese

Inglese

Tedesco

1 ora

durata

In parte

disabili

singolo

gruppi

Lingue disponibili

Italiano

Francese

Inglese

Tedesco

Mappa

Per raggiungere Castel Savoia uscire dal casello autostradale di Pont-Saint-Martin e seguire le indicazioni per la valle di Gressoney. Dopo aver percorso l’intera vallata, si giunge a Gressoney-Saint-Jean.
Poco prima del centro del paese si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per il castello
Il parcheggio bus e auto si trova ai piedi del parco circostante il castello, ed è gratuito. Per raggiungere Castel Savoia è necessario poi percorrere un’ampia strada sterrata in lieve salita che attraversa il parco in per circa 10 minuti.