seguici su facebook link | twitter link | instagram link | G+ link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
aosta_romana

Aosta Romana

Le origini della Roma delle Alpi

 
La città di Augusta Praetoria fu fondata dai Romani nel 25 a. C. e fu così chiamata in onore dell’Imperatore Augusto. Si tratta di una delle città romane meglio conservate al mondo e per questo detta “Roma delle Alpi”.
 
 

 

Aosta romana: Augusta Praetoria

Il centro storico di Aosta conserva pregevoli resti archeologici di epoca romana e l’impianto urbano stesso della città ricalca l’impianto del castrum romano. Fondata in una zona ampia e pianeggiante alla confluenza di due torrenti (il Buthier e la Dora Baltea), Augusta Praetoria Salassorum doveva essere una testa di ponte di collegamento con i due valichi alpini principali della Valle d’Aosta.
 
Dell’epoca romana oggi si può ammirare il ponte romano sul torrente Buthier che faceva parte della Strada romana delle Gallie.
L’Arco d’Augusto eretto in onore dell’Imperatore accoglie il visitatore prima di entrare nel centro cittadino. La Porta Praetoria costituiva l’ingresso monumentale della città ed è l’unica porta ancora conservatasi fino ad oggi.
Il teatro è il luogo più affascinante, con la sua maestosa facciata alta ben 22 metri ed i resti della cavea, dell’orchestra e del proscenio consente di immaginare gli attori recitare tragedie e commedie per gli oltre 2500 spettatori presenti. Poco distante si trovava un anfiteatro, oggi parzialmente inglobato in un convento.
Il Foro romano, situato all’incrocio del Decumano Massimo e del Cardo Massimo, era la zona maggiormente trafficata della città dove si concludevano affari e si adoravano gli dèi. Del Foro romano di Aosta oggi è visitabile il criptoportico forense, ovvero il porticato nascosto, un luogo ricco di fascino che circondava i due templi dell’area sacra.
Passeggiando lungo il perimetro del centro storico è possibile inoltre ammirare parte della cinta muraria e delle torri difensive.
 

Visita guidata alla città di Aosta

Una città di 2000 anni fa che merita di essere scoperta! Una passeggiata di circa 2 ore consentirà di scoprire tutti i luoghi del passato per assaporare il fascino dei tempi antichi.
Il percorso si sviluppa a piedi ed è fruibile anche dai diversamente abili (eccetto l’accesso al criptoportico).
 

Gite scolastiche ad Aosta

La visita di Aosta romana con i suoi monumenti è particolarmente adatta per le scuole primarie per le quali sono stati studiati dei laboratori didattici.
 

Orari e prezzi dei siti archeologici

Orario estivo valido da aprile a settembre – aperti tutti i giorni dalle 9 alle 19.
Orario invernale valido tutti i giorni da ottobre a marzo -dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17
Chiuso il 25 dicembre ed il 1° gennaio.
 
Biglietto cumulativo, valido un anno dalla data di emissione, per un ingresso in ognuno dei seguenti siti:
Teatro romano, Criptoportico forense, Chiesa paleocristiana di San Lorenzo, Museo Archeologico Regionale.
 
Intero: € 7,00
Ridotto: € 5,00 (comitive di almeno 25 persone paganti e studenti universitari)
Ridotto minori: € 2,00 ragazzi di età compresa fra 6 e 18 anni, scolaresche
Gratuito: minori di 6 anni, soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione di cui alla legge 104/92 e loro accompagnatori
 
Prenota la visita guidata
 

APPROFONDIMENTI

> Percorsi e laboratori didattici ideati per le scuole
 

BLOG

>Un itinerario alla scoperta della Roma delle Alpi
>English: What to visit in Aosta

 

Visita: