Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
seguici su facebook link | twitter link | instagram link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
cascate_lillaz_cogne

Le magnifiche cascate di Lillaz a Cogne

Uno spettacolo della natura

 
Le cascate di Lillaz a Cogne sono una delle maggiori attrazioni del paese nonché una delle più semplici escursioni nel Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Le cascate si trovano vicino all’abitato di Lillaz dove il torrente Urtier forma tre salti d’acqua per complessivi 150 metri di altezza.
 

 

Cascate di Lillaz a Cogne: il percorso

Dalla frazione di Lillaz un comodo e largo sentiero conduce in circa 10 minuti ai piedi della cascata più bassa. Da qui un altro sentiero più ripido ed esposto sale fino al secondo salto ed infine raggiunge la terza cascata.
Il primo salto, piuttosto modesto è sovrastato da un salto già più importante dove l‘acqua del torrente Urtier si getta in una conca profonda. Il sentiero qui si inerpica ulteriormente per raggiungere un ponte da cui affacciarsi sul salto intermedio. Superato il ponte ecco il terzo salto, il più imponente e spettacolare.
 

 cascate-lillaz_cogne

Foto tratta dal sito www.lovevda.it


 
Il sentiero, molto frequentato in estate, consente di ammirare questo spettacolo della natura con alcuni affacci panoramici sulle cascate dove scattare bellissime foto ricordo. In inverno le cascate di Lillaz sono meta per gli appassionati di arrampicata su ghiaccio.
 
cascate-lillaz-cogne

Foto tratta dal sito www.lovevda.it


 

Cascate di Lillaz: la Geologia

Lungo il sentiero che collega la frazione di Lillaz con le cascate di Lillaz si trova un interessante percorso didattico geologico accessibile anche ai disabili. Qui si trovano alcuni pannelli descrittivi sulle pietre e la geologia del territorio scritti anche in lingua braille.
 
In merito alla geologia del territorio un grande pannello spiega come sulla sinistra orografica del Torrente Urtier si trovino gneis occhiadini, che in corrispondenza delle cascate di Lillaz lasciano i posto alle serpentiniti, mentre sulla destra orografica vi sono grandi masse di rocce brune di calcescisiti associati d alcuni tratti di rocce verdi. In questa zona secondo i geologi il limite che separa le varie rocce corrisponde ad un “contatto tettonico” ovvero dove le in pochi metri si passa da rocce continentali a rocce formatesi sul fondo dell’oceano.
 

Cosa vedere nei dintorni: Cogne

Dopo una bella passeggiata alle cascate di Lillaz e compiuta l’escursione che conta un dislivello di circa 100 metri, merita visitare l’incantevole comune di Cogne, dominato dalle montagne del Gran Paradiso e circondato dal Parco Nazionale del Gran Paradiso.
 
cascate_di_lillaz-cogne
 
Passeggiate nel centro storico per visitare la bella chiesa parrocchiale dedicata a Sant’Orso, il castello reale e la celebre fontana in ferro.
Non perdetevi la cooperativa Les Dentelles con il museo dei pizzi a tombolo. La cooperativa conta 40 abili merlettaie che portano avanti un’antica tradizione realizzando pregiati merletti.
 

cascate-lillaz_cogne-

foto tratta dal sito www.lovevda.it


 
A pochi kilometri di distanza visitate il giardino botanico Paradisia in Valnontey che ospita oltre 1000 specie botaniche alpine ed un interessante itinerario dedicato alle farfalle.
Durante una gita a Cogne potrete godere del panorama al Gran Paradiso salendo in frazione Gimillan da cui è anche possibile scorgere la cima del Monte Bianco!
 
Infine, per vivere appieno il paese partecipate alla Veillà estiva, la rievocazione degli antichi mestieri oppure assistete alla Deveteya, ovvero la tradizionale discesa delle mandrie dagli alpeggi.
 
Fatevi accompagnare da una guida turistica della Valle d’Aosta per scoprire la storia e le tradizioni di Cogne, perla nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso oppure il Pondel, ponte-acquedotto di epoca romana che si trova a pochi kilometri di distanza dall’abitato
 
Prenota la visita guidata a Cogne
 

LEGGI ANCHE

> Un itinerario a Cogne e dintorni