seguici su facebook link | twitter link | instagram link | Professionelle Stadtführungen in Aosta und im Aostatal
ottava_meraviglia_del_mondo

Skyway Monte Bianco: l’ottava meraviglia del mondo

Già soprannominata l’ottava meraviglia del mondo, la nuovissima funivia Skyway Monte Bianco in pochi minuti vi porterà sul tetto d’Europa. A Punta Helbronner (3466 m) potrete ammirare il Monte Bianco (4810 m) e tutte le più importanti cime delle Alpi dal Cervino, al Monte Rosa e al Gran Paradiso.

 

Courmayeur – The Valley

Raggiunta Courmayeur si parte da località Pontal d’Entrèves dove si sale con le nuovissime cabine della SkyWay Monte Bianco ruotanti a 360° per raggiungere il Pavillon du Mont Fréty.
Il Pavillon, a 2173 m, è la prima stazione in cui potersi fermare per vivere questa esperienza unica.
 

Pavillon – The Mountain

Al Pavillon (2173 m di altezza) numerose sono le aree e le attrazioni che consentono di ambientarsi all’altitudine e di godere del magnifico paesaggio.
Hangar 2173, uno spazio espositivo che racconta la stria di un progetto visionario: la storia delle Funivie del Monte Bianco dal 1941 ad oggi.
Il percorso espositivo si sviluppa sui due piani inferiori di quella che era la vecchia stazione di arrivo. Seguendo idealmente una fune è possibile compiere un suggestivo viaggio a ritroso nel tempo dal 2015 al 1941, anno di inizio del cantiere delle funivie ad opera dell’Inge. Lora Totino. All’ultimo piano una moderna sala conferenze con vista panoramica sul fondovalle.
 
ottava_meraviglia_del-mondo
 
A 2173 metri, la pressione più bassa, l’altitudine e le rigide temperature costituiscono la condizione ideale per il magazzino di sperimentazione di alta quota delle Caves di Morgex e La Salle in cui si produce lo spumante metodo classico Vallée d’Aoste DOC Blanc de Morgex et de La Salle “Cuvée des Guides”. Pronti a brindare con le bollicine prodotte in un contesto unico?
 
ottava-meraviglia-del-mondo
 

Giardino Botanico Alpino Saussurea

Il Giardino botanico alpino Saussurea è il giardino più alto d’Europa.
Il giardino deve il nome alla Saussurea alpina, pianta rara dei pascoli pietrosi che a sua volta prende il nome da Horace Bénédict de Saussure, promotore della prima ascensione al Monte Bianco avvenuta ne 1786.
 
ottava-meraviglia_del_mondo 
 
Il Giardino è nato nel 1984 è stato fortemente voluto dal dott. Laurent Ferretti, appassionato di flora alpina e ideatore della “Fondazione Donzelli, Gilberti e Ferretti”, oggi Fondazione Saussurea che gestisce il Giardino.
Il giardino alpino Saussurea si sviluppa su 7000 mq e conta 900 specie vegetali provenienti non solo dalle alpi ma dal mondo intero. Ogni pianta è identificata da un cartellino con il nome scientifico e volgare, specificando se sono piante esotiche o italiane, piante velenose o officinali.
 
Orari di apertura e costi
Il Giardino Alpino Saussurea è aperto da fine giugno al 23 settembre dalle ore 9.00 alle ore 17.00 (nei mesi di luglio e agosto 17.30).
Biglietto intero Euro 3,00
Biglietto ridotto Euro 2,00 (under 15, over 60 anni, gruppi di oltre 10 persone)
Biglietto omaggio (bambini al di sotto dei 10 anni)
 
Il biglietto è compreso nel prezzo di quello delle Funivie Skyway Monte Bianco
 

Punta Helbronner – The Sky

La salita con le funivie diventa un’ascensione verso il cielo, raggiungendo la stazione di Punta Helbronner (3466 m).
Prima di accedere alla terrazza panoramica, da non perdere la Sala dei Cristalli, un’esposizione di quarzi e cristalli che si celano nelle profondità del Monte Bianco.
 
-ottava-meraviglia-del-mondo-
 
La Sala Monte Bianco dove gli schermi multimediali sulle pareti narrano la storia dell’alpinismo.
Per chi ha voglia di rilassarsi, può comodamente sfogliare un libro nella libreria più alta d’Europa.
Divanetti e poltroncine consentono di rilassarsi leggendo un buon libro ammirando le nevi del massiccio del Monte Bianco.
 
ottava-meraviglia-del_mondo
 
Infine si sale sulla terrazza panoramica, per uno sguardo a 360° sulle Alpi. Dalla Terrazza si gode di un panorama mozzafiato su tutto l’arco alpino, e soprattutto è possibile ammirare da vicino la cima del Monte Bianco e il Dente del Gigante.
 
Dalla stazione di Punta Helbronner è inoltre possibile raggiungere lo storico Rifugio Torino grazie ad un comodo tunnel sotterraneo.
 

La Funivia dei Ghiacciai

Nel periodo estivo chi vuole può proseguire sul versante francese del Monte Bianco con la cabinovia “Compagnie du Mont-Blanc“, che sorvola il ghiacciaio del Gigante e raggiunge l’Aiguille du Midi (3.777 m), per poi scendere fino a Chamonix.
Questo è un’esperienza unica su una funivia avvenieristica dove si ha l’impressione di volare e di dominare tutto l’arco alpino in quanto lo sguardo spazia se tutte le cime più importanti come il Cervino ed il Monte Rosa.
Un’esperienza unica sul tetto d’Europa!
 

I numeri della SkyWay Monte Bianco

Dislivello complessivo: circa 2.200 metri.
Stazione di partenza Pontal d’Entrèves: 1.300 m
Pavillon intermedia du Mont Fréty: 2173 m
Stazione Punta Helbronner con terrazza panoramica 3.466 m
 
Tempi di salita: Pontal d’Entrèves – Pavillon du Mont Fréty: circa 4 minuti;
Pavillon du Mont Fréty – Punta Helbronner: circa 5 minuti
 

Skyway Monte Bianco dove si trova, orari e prezzi

Luogo di Partenza:
A pochi passi dall’abitato di Courmayeur e nelle immediate vicinanze dell’uscita autostradale e del tunnel del Monte Bianco in zona Pontal d’Entrèves si trova la partenza dello Skyway Monte Bianco. Parcheggio a pagamento.
 
Orari indicativi:
Dalle 8.30 del mattino ogni 20 minuti. Ultima salita 16.20, ultima discesa 16.35.
Gli impianti sono chiusi dal 13 al 17 maggio 2019
Gli orari possono subire variazioni durante l’anno (per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale).
 
Tariffe indicative:
Biglietto semplice A/R Pontal (Courmayeur) – Pavillon : € 28,00
Biglietto semplice A/R Pontal (Courmayeur) – Punta Helbronner: € 52,00
Gruppi (minimo 20 pax): riduzione del 10% e una gratuità ogni 20 paganti (eccetto nei mesi di luglio e agosto)
 
Prenota la tua visita a Skyway
 

LEGGI ANCHE

> Un itinerario a Courmayeur e dintorni
> La prima ascensione al Monte Bianco